falcone-montanari-lista-civica-sinistra-510

Il centrosinistra è morto, viva la Sinistra

Con la franta, confusa, ombelicale cronaca politica delle ultime ore – e particolarmente con la lettura degli editoriali di stamane – è apparso via via più chiaramente un fatto: tutti si sono accorti che a sinistra c’è qualcosa di nuovo. Un’aggregazione di forze che pensa se stessa come alternativa a un Partito Democratico ormai alla deriva, e irrimediabilmente a destra. La notizia è che è saltato il cosiddetto “centrosinistra”. Si andrà alle elezioni con quattro poli alternativi: la Destra, i […]

174815308-e6394bfc-3988-4056-88f6-3f533695c148

Parte la lista unitaria Mdp-Si, attesi i civici. E poi arriverà Grasso

L’area del Brancaccio decide il 18, assemblee il 19 per i due partiti. A dicembre la scelta del leader. Che dice: «Paese stanco e deluso, ridare speranza». Il presidente del senato resta ’istituzionale’ fino a fine manovra e punta a includere. Pisapia: no alla ridotta La navigazione non sarà facile, il non smagliante risultato siciliano riporta tutti con i piedi per terra, ma le sinistre sciolgono le vele. E partono verso una lista «unitaria». Se sarà anche «unica» si vedrà. […]

fava-11

“Cento passi per la Sicilia” supera lo sbarramento, Fava: “La Sinistra torna all’Ars dopo 11 anni”

“Da siciliani non abbiamo gradito questo modo esasperante ed esasperato con cui i dirigenti del Pd hanno proposto un solo punto che era quello di non votare Claudio Fava. Mi sembra che, alla fine, non siano stati ascoltati molto, non credo che questo ha portato voti al loro candidato” “I dati che noi abbiamo ci dicono che, con un ottimo margine di probabilità, la lista ‘Cento passi per la Sicilia’ dovrebbe aver superato lo sbarramento del 5 per cento e […]

10lettere-commento-articolo-18

Con Mdp e Possibile per l’art. 18. La sinistra ha senso se affronta i problemi reali delle persone

In Parlamento Sinistra Italiana, Articolo 1-Mdp e Possibile hanno presentato una proposta di legge per la reintroduzione delle garanzie previste dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, che il Jobs Act aveva cancellato. Per dirla con parole povere, Renzi e il Pd avevano concesso libertà di licenziamento alle imprese, noi vogliamo invertire la rotta. Una proposta che approderà nell’Aula di Montecitorio il prossimo 20 novembre. È un fatto politico importante. La Sinistra la si costruisce così, con la chiarezza della proposta e con […]

elezioni

Il Rosatellum, istruzioni per l’autodifesa

Ecco la nuova legge elettorale. Tutti i tranelli del sistema che assegna il 37% dei seggi con l’uninominale e gli altri con il proporzionale. Niente voto disgiunto, coalizioni senza programma né simbolo comune, liste bloccate che rischiano di essere troppo corte. E consensi distribuiti con «l’8 per mille»… La legge Rosato interrompe la serie delle leggi a impianto proporzionale con forti correttivi maggioritari dichiarate parzialmente incostituzionali dalla Consulta (l’Italicum, mai utilizzato, e il Porcellum, con il quale si è votato nel […]

pensioni__2

In pensione a 67 anni dal 2019: il governo è (l’unico) d’accordo

L’Istat certifica i 5 mesi di innalzamento dell’aspettativa di vita. Tutti i partiti contrari. Si muove il fronte bipartisan in Parlamento. Camusso: follia L’Istat a fare da ragioniere, il governo ad adeguarsi senza ascoltare il grido di protesta dei sindacati e del fronte parlamentare bipartisan. Dal primo gennaio 2019 l’età pensionabile salirà per tutti di ben 5 mesi. Raggiungendo i 67 anni per la pensione di vecchiaia per i lavoratori dipendenti a prescindere dal sesso, mentre per le pensioni anticipate […]

puzzle

Lista, la road map verso l’assemblea a dicembre

Bersani chiarisce che lo spazio del dialogo con il Pd è già finito: se Renzi tirerà dritto presenteremo una formazione alternativa al Pd e chiederemo un voto utile per un centrosinistra vero, non finto La strada è complicata, neanche a dirlo, le variabili sono ancora molte, ma la chiusura di Matteo Renzi alla (apparente) offerta di dialogo di Roberto Speranza, nel fine settimana con un’intervista a Repubblica, una qualche scossa a sinistra l’ha data. Del resto i paletti posti dal […]

Legge elettorale e legge della stupidità

Tentiamo un estremo appello alla ragionevolezza politica, alla vigilia dell’approvazione della legge elettorale Rosato. D’accordo, sappiamo bene che invocare una riforma neutrale è irrealistico: ma allora, assumiamo fino in fondo un atteggiamento cinico. E allora la domanda da porsi è questa: a chi conviene veramente questo sistema elettorale? Alcuni improvvidi sostenitori di questa riforma dovrebbero riflettere su un dato: la storia delle riforme elettorali mostra molti casi in cui i calcoli molto (troppo) furbi dei promotori si sono rivelati infondati. […]