CENTO PIAZZE PER IL PROGRAMMA

ASSEMBLEE, ORGANIZZAZIONE, ADESIONI

22 SETTEMBRE a�� 29 OTTOBRE 2017

Il percorso del Brancaccio va avanti e cresce grazie alle assemblee che si stanno celebrando in tutta Italia, fra piccoli e grandi centri. Solo per citare questi ultimi, giA� nel mese di Luglio, si sono tenuti i primi incontri a Firenze, Roma e Milano. Sono seguite a Settembre le assemblee di Torino, Bologna, Pescara e Perugia. Presto sarA� la volta di Genova, Napoli, Venezia, Palermo e, a seguire, tante altre cittA�. Parte da qui la nostra iniziativaA�a�?Cento Piazze per il Programmaa�?: incontri partecipati, seri, bellissimi, ricchi di idee e di entusiasmo, in cui stiamo dando seguito al percorso iniziato il 18 Giugno a Roma. Da tutti scaturisce la volontA� di costruire insieme una Sinistra unita e capace di invertire la rotta del Paese: due caratteristiche indivisibili, perchA� la prima A? in funzione della seconda.

La strada che porta a questo risultato non passa attraverso tavoli di vertice, ma dalla costruzione di un progetto politico innovativo, chiaro, radicale, che possa realizzare una Lista civica e di sinistra con candidati credibili e scelti democraticamente dai cittadini e nei territori, non calati dalla��alto. Per questo abbiamo deciso di iniziare dalla partecipazione dei cittadini e dalle assemblee tematiche in cui scrivere insieme il programma.

LE ASSEMBLEE

Vi abbiamo proposto di lavorare sulle prioritA� programmatiche decise dalla��assemblea del Brancaccio e di tenere, a partire dalla��ultimo fine settimana di Settembre, le assemblee sui primi cinque punti:

1) Lavoro, diritto al reddito, pensioni, equitA� di genere e intergenerazionale;
2) Diritti, welfare (diritto alla salute, giustizia e assistenza sociale); scuola, ricerca e universitA�; ruolo dello Stato (art. 3 Cost.) e discussione sulla��Europa
3) FiscalitA�: equitA� e progressivitA�;
4) Innovazione, energia, ambiente, modelli di sviluppo;
5) Immigrazione, inclusione e politiche securitarie, modello sociale.

Molti ci hanno chiesto di poter utilizzare anche il fine settimana successivo (6-8 Ottobre) e non possiamo che essere da��accordo. Per questo abbiamo deciso di estendere le date della��iniziativa e programmare negli ultimi due fine settimana di Ottobre (20-22 e 27-29) la seconda sessione di assemblee in cui discuteremo degli altri temi, indicati come prioritari per il programma:

6) Attuazione della Costituzione: sovranitA� popolare, modello democratico, cittadinanza, partecipazione, partiti politici;

7) Economia ecologica e sostenibile, vincoli europei, pareggio di bilancio (art. 81 Cost.), politica monetaria, cooperazione e sviluppo comune;

8) Politiche giovanili, sostegno al disagio, lavoro e valorizzazione delle risorse e dei talenti;

9) Beni comuni, valorizzazione del patrimonio naturale, artistico e culturale. Mezzogiorno e sviluppo delle aree depresse;

10) Pace, disarmo, lotta al terrorismo, politica internazionali. Globalizzazione dei diritti.

Tutti i punti dovranno essere trattati nella prospettiva della paritA� di genere, delle differenze e delle pari opportunitA� fra generazioni, nella fruibilitA� delle risorse e nel diritto a decidere del proprio futuro.

Le assemblee locali dovranno essere rivolte alla cittadinanza e aperte alla piA? ampia partecipazione di singoli, soggetti civici e associativi. Per questo, dovranno essere pubblicizzate nel modo piA? largo possibile, tenersi in luoghi pubblici o aperti al pubblico e, ove possibile, alla��aperto.

Al tal fine, vi invitiamo a comunicarne date e luoghi degli incontri alla��indirizzo e-mailA�perlademocraziaeluguaglianza@gmail.com: ne daremo diffusione nazionale tramite il nostro sito web (www.perlademocraziaeluguaglianza.it) e pagine social, in modo che chiunque voglia possa partecipare.

Le assemblee dovranno celebrarsi in tempi e modi che ne garantiscano apertura, pluralitA� e trasparenza in modo che tutti possano partecipare attivamente e prendere la parola, nel rispetto della paritA� di genere, dando spazio ai contributi di chi vive i problemi in prima persona, dei giovani e delle associazioni e realtA� locali. Accanto agli interventi dei cittadini, sarA� opportuno prevedere quelli di esperti della tematica che si A? deciso di affrontare.

Tutti gli incontri dovranno convergere nella redazione di una proposta programmatica.

I REPORT

Vi chiediamo di raccogliere i vostri contributi in una proposta sintetica di massimo 5 cartelle, in cui siano indicati: il nome e i componenti del gruppo proponente, il tema, la proposta dettagliata in punti, completa dei tempi, modi e risorse per realizzarla. Per facilitarvi la redazione, abbiamo predisposto un modello che potrete scaricareA�QUI

Ogni ulteriore documento di dettaglio/dossier/documentazione potrA� essere inviato in allegato.

Tutto questo, perchA� non vogliamo scrivere un a�?libro dei sognia�?, ma concentrarci su proposte concrete e credibili, volte a migliorare la vita delle persone e a realizzare una societA� piA? giusta e democraticamente avanzata.

Le vostre idee e proposte dovranno essere inviate sempre alla��indirizzo emailA�perlademocraziaeluguaglianza@gmail.comA�e saranno caricate sul sito, affinchA� tutti gli aderenti al nostro progetto possano leggerle e valutarle, previa registrazione.

La��obiettivo A? di costruire un programma plurale e condiviso democraticamente. Ancora, di decidere insieme come proseguire il nostro percorso e strutturare democraticamente la nostra organizzazione, che non sarA� mai di leader, ma di persone che lavorano insieme per un progetto democratico.

PRIMA ORGANIZZAZIONE

Fino ad allora, vi invitiamo ad organizzarvi in Coordinamenti locali temporanei e di scopo, aperti a quanti si aggiungeranno, inclusivi e pluraliA�e paritari, aventi il compito di sostenere la��organizzazione delle assemblee e favorire la massima partecipazione di cittadini, comitati, associazioni e realtA� locali. Se lo riterrete utile, e non divisivo vi invitiamo a indicare un portavoce e un portavoce che, insieme, mantengano i rapporti con gli altri coordinamenti locali e con il livello nazionale.

A conclusione delle assemblee tematiche ci rivedremo tutti a Roma, in Novembre, per una grande assemblea nazionale in cui presentare il frutto di questo lavoro: il nostro progetto per il Paese.

ADESIONI

Chiunque voglia partecipare attivamente e aderire al nostro percorso potrA� registrarsi da lunedA� 25 settembre compilando il form a questo linkA�https://www.aderisci.perlademocraziaeluguaglianza.it/events/1/subscriptions/new

Invitiamo a registrarsi anche chi aveva partecipato alla��incontro del Brancaccio e consegnato solo la scheda cartacea.

AUTOFINANZIAMOCI

Vi invitiamo, altresA�, a contribuire con una donazione al progetto e alle assemblee locali, che a�� lo ribadiamo a�� si basano interamente sulle nostre forze e sulla��autofinanziamento.

Per sostenere il nostro progetto, le edizioni del Gruppo Abele hanno pubblicato un libro,A�a�?Indicativo futuro: le cose da fare. Materiali per una politica alternativaa�?A�(http://www.giunti.it/libri/saggistica/indicativo-futuro-le-cose-da-fare/), raccoglie molte delle idee sui temi di discussione che stiamo affrontando: attuazione della Costituzione, lavoro, economia, reddito, Europa, scuola, migranti, democrazia partecipativa, politica e futuro della sinistra. Per questo lavoro ringraziamo Livio Pepino, che ha curato la��introduzione, e gli autori che ci hanno generosamente e autorevolmente affiancato: Alessandra Algostino, Giuseppe De Marzo, Lorenzo Marsili e Yanis Varoufakis, Federico Martelloni, Filippo Miraglia, Mario Pianta, Christian Raimo. Chi vuole puA? acquistarlo al prezzo di a�� 5,00 (scrivendo a: egallina@gruppoabele.org) e venderlo in occasione degli incontri pubblici, chiedendo un contributo in piA? rispetto al prezzo di copertina (a�� 7,00), per finanziare le assemblee locali.

Buon lavoro e andiamo avanti!

Anna e Tomaso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *