sinistra1-300x255

Oltre i numeri, una sinistra più radicale

Inutile girarci intorno. Possiamo confrontare il numero dei Comuni in cui vince il centro-sinistra o il centro-destra, mettere insieme comuni grandi e piccoli o fare altre alchimie – Renzi ci ha già provato – ma il senso di queste elezioni è netto: ha vinto il centro-destra, soprattutto ha perso il centro-sinistra, più precisamente, è stato sconfitto il Partito Democratico. Perché un inizio così netto e drastico? Perché quello che è accaduto era scritto nella storia degli ultimi anni ed è […]

brancaccio-2

Dal Brancaccio inizia un nuovo percorso, non ancora un partito

Mai col Pd? Su questo ho un dubbio, in quel corpo storico c’è una memoria che coinvolge ancora molti giovani, protagonisti anche all’assemblea della nuova Alleanza Se ci fosse stato ancora bisogno di dimostrare che i grandi giornali hanno smesso di raccontare quello che succede per dar spazio solo ai dettagli che servono a corroborare la loro linea politica, l’assemblea del Brancaccio rappresenterebbe la migliore prova. Qualche migliaio di persone, protagonisti molti giovani (di per sé una notizia), 40.000 che […]

General secretary of the Metallurgical W

Landini: «Nuovi voucher peggio dei vecchi, con la Cgil chi dice No»

Il segretario Fiom: in piazza sabato per la Carta universale dei diritti dei lavoratori Maurizio Landini, a meno di 48 ore dalla manifestazione della Cgil a piazza San Giovanni di sabato mattina contro «lo schiaffo alla democrazia» sui referendum, il Senato ha approvato in via definitiva la manovrina e con essa i nuovi voucher. È una ragione in più per essere in piazza. E per confermare che il governo non ha l’appoggio dei cittadini. È una nuova pagina di un […]

vv

Un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza

Il 18 giugno a Roma. È necessario uno spazio politico nuovo, ci vuole una sinistra unita e una sola, grande lista di cittadinanza aperta a tutti: partiti, movimenti, associazioni, comitati Siamo di fronte ad una decisione urgente. Che non è decidere quale combinazione di sigle potrà sostenere il prossimo governo fotocopia, ma come far sì che nel prossimo Parlamento sia rappresentata la parte più fragile di questo Paese e quanti, giovani e meno giovani, in seguito alla crisi, sono scivolati […]

anna-falcone-510-p

«Prima il programma, la sinistra parla solo di leadership»

«Pisapia? Non capisco come possa convergere con il Pd. Stiamo con Dema, non c’è D’Alema dietro di noi. Il nostro non è un partito né un movimento, ma un percorso democratico. Terremo un dibattito aperto. Il programma concreto verrà scritto nelle assemblee territoriali» Per quasi tutto il tempo dell’intervista tiene in braccio la piccola Maria Vittoria che gorgheggia. La bimba è nata un mese dopo il referendum del 4 dicembre. Quello in cui Anna Falcone, avvocata, calabrese, di famiglia socialista […]

voucher1

Voucher, un altro schiaffo alla Cgil: la legge prima della piazza

Sindacato sabato in piazza. Fiducia domani sulla manovrina al Senato, Mdp uscirà dall’aula. Ecco come in due mesi hanno sbeffeggiato i referendum L’ultimo schiaffo di governo e Parlamento alla Cgil è quasi certificato. Oggi o domani la manovra correttiva sarà approvata definitivamente al Senato grazie alla fiducia che sarà chiesta e subito votata. Una fiducia grazie alla quale i nuovi Voucher diventeranno legge prima che il sindacato di Susanna Camusso scenda sabato in piazza al grido di “Rispetto per la […]

enrico-rossi1-773x1024

Rossi (Mdp): «Primarie con Renzi? Una presa in giro. Facciamole noi, Pisapia si pronunci»

Il presidentedella Toscana: «Il centrosinistra va ripensato. Stalinismo escludere chi ha votato Sì il 4 dicembre, come me» Presidente Enrico Rossi, ogni giorno per voi ha la sua pena: ogni giorno Renzi rivolge un invito alla coalizione per Pisapia e un veto contro voi ex Pd. L’ultimo: «Disponibilissimo a dialogare con Pisapia e Boldrini». Renzi ci prende in giro. Da un lato apre a Pisapia, dall’altro non esclude le larghe intese con Berlusconi. Cosa che Pisapia esclude. Renzi è ambiguo, […]

05est1-sotto-sinistra-nicola-fratoianni-256x159

Fratoianni: «Civismo e alternativa le spinte per la sinistra»

Nicola Fratoianni, a sentire gli opinionisti su tutte le tv siamo tornati al bipolarismo. Solo il politologo Marco Tarchi, sul Tg3 toscano, ha osservato che le elezioni comunali sono ben diverse da quelle nazionali, e che sarebbe bene essere molto cauti. La rappresentazione di un ritorno al passato con un modello di scontro bipolare mi sembra non solo approssimativa, anche frettolosa e fin troppo entusiastica. Lo stesso Berlusconi oggi ha osservato che in quasi tutte le città i candidati si […]