30soc1-regeni

Regeni, stop agli F16

È un piccolissimo segnale politico che l’Italia lancia al regime di Al Sisi, anche se non è dato poter quantificare gli effetti e le ricadute reali. Ieri l’Aula del Senato, dopo un lungo e animato dibattito che ha lasciato su posizioni inconciliabili i due fronti del governo bipartisan, ha approvato il cosiddetto «emendamento Regeni» al decreto missioni che blocca la fornitura di pezzi di ricambio degli F16 all’Egitto. Originariamente presentata da Sel ma subito fatta propria dalla maggioranza, la correzione […]

30europa-spagna-inervistafran-perez-512x371

Izquierda Unida: «Ora opposizione in parlamento e nelle strade»

Intervista. Fran Perez, dirigente di Izquierda Unida, della segreteria internazionale del partito della sinistra spagnola La posizione di Izquierda Unida e di Podemos dopo il voto del 26 giugno è stata espressa sia da Alberto Garzon, sia da Pablo Iglesias. Entrambi hanno sottolineato il risultato negativo, almeno rispetto alle premesse, ed entrambi hanno specificato che ora c’è bisogno di fare delle analisi sul risultato elettorale senza farsi prendere dalla fretta. Fran Perez è un dirigente di Izquierda Unida, della segreteria […]

Nessuno parla di democrazia

Si affollano le proposte di correggere, integrare, ammodernare, rilanciare l’Unione europea come ordinamento e come progetto in risposta alla Brexit e per limitarne gli effetti. Ne manca una, proprio quella che sarebbe necessario approvare per prima perché investe la radice della crisi di credibilità dell’Ue. A mancare è la proposta di colmare il deficit di democrazia che da sempre delegittima l’Ue. La delegittima nei confronti dei destinatari delle sue regole, degli effetti delle sue politiche, effetti che, con la crisi, […]

Ricominciamo da capo. Note per la costruzione di Sinistra Italiana

Nell’analisi del voto del 5 e del 19 giugno, vanno innanzitutto evitate letture strumentali al confronto interno alla variegata sinistra italiana e, in particolare, a Sinistra Italiana. Ad esempio, non ha senso appiattire il voto soltanto nella dimensione amministrativa. Nelle grandi città, il voto ha evidentemente avuto un prevalente segno politico: a Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli. Non solo per ampiezza e caratteristiche delle realtà coinvolte, ma per rappresentatività dello “schema di gioco”: lo schema di Cagliari o, all’opposto, Sesto […]

Neanche ci vogliono: la nostra sfida non è nella scia di 5 stelle

Gli italiani corrono sempre in aiuto del vincitore, scriveva Flaiano. Si fa avanti, a mio parere, il rischio di una lettura sbagliata della fase e del Movimento Cinque stelle, inebriati come siamo dall’odore del nuovo. Rischiamo la sindrome Bombacci (comunista poi convinto repubblichino) della sinistra stretta tra San Sepolcro e le compatibilità giolittiane. E non sto usando la categoria storica del fascismo delle origini come spauracchio, anzi, per dirla con De Felice, cito il San sepolcrismo, né di destra né […]

Jeremy-Corbyn

La resistenza di Corbyn

Gran bretagna. Il Paese scosso dall’ennesimo di una serie di terremoti matrioska innescati dal referendum di giovedì scorso. Il leader del Labour sfiduciato. Assediato dal suo stesso partito. La risposta ai “golpisti”: «Il voto dei deputati di oggi non ha alcuna legittimità costituzionale» 172 contro 40, è il risultato del voto di sfiducia nei confronti di Jeremy Corbyn. Nell’ennesimo di una serie di terremoti-matrioska innescati dal referendum di giovedì scorso, più dell’80% dei parlamentari laburisti gli si è pronunciato contro, […]

luigi-de-magistris

De Magistris conferma (per ora) la giunta. Il Pd litiga

Napoli. Alcuni assessori saranno cambiati a fine estate. I dem intanto sono alle prese con il flop nelle urne Confermati gli undici assessori comunali uscenti: il rieletto sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, per adesso mantiene inalterata la squadra di governo in modo da rimettere in moto subito la macchina amministrativa. Intanto, però, vanno avanti i colloqui con le liste che entreranno in consiglio comunale e con le realtà che hanno sostenuto la campagna elettorale arancione. Tra ferragosto e il […]

Tomaso-Montanari

Il professore nelle giunte M5S e di sinistra «Roma e Sesto Fiorentino? Un laboratorio»Il professore nelle giunte M5S e di sinistra «Roma e Sesto Fiorentino? Un laboratorio»

Il docente universitario, vice presidente di Libertà e Giustizia, ha accettato di fare il super consigliere della Raggi e della  giunta di Sesto Fiorentino che la sinistra ha strappato a Renzi. «Romperò i legami commerciali dei Musei Capitolini» Consigliere per la cultura del sindaco cinquestelle Virginia Raggi, consigliere per la cultura della giunta di sinistra (e anti-Renzi) di Sesto Fiorentino, l’antica roccaforte del Pci. Tomaso Montanari, fiorentino, professore all’università Federico II di Napoli, vice presidente di Libertà e Giustizia, non […]